The Pearl Of Lake Maggiore

Price On Request
  • 2 Beds
  • 3 Baths
  • 4,306 sqft
  • 10,764 sqft lot
Villa Framisi is located in Stresa, an elegant and refined town, recognized as the Pearl of Lake Maggiore. Overlooking the Borromean Islands, Villa Framisi is among the 10 most evocative places in Ita
Villa Framisi is located in Stresa, an elegant and refined town, recognized as the Pearl of Lake Maggiore. Overlooking the Borromean Islands, Villa Framisi is among the 10 most evocative places in Italy. Sailing on Lake Maggiore you can reach the Borromean Islands, the most exclusive Italian and Swiss towns and places of singular beauty. Villa Framisi is an eighteenth-century villa, originally owned by the Borromeo family, a noble family who in the fourteenth century became owners of the islands opposite, called the Borromean Islands. Villa Framisi is the only villa in the gulf that fully enjoys the view of all three Borromean Islands. The villa, entirely restored in 2001, has maintained its ancient structure. It has two entrances: the main one, once reserved for nobles, faces the Corso, to give carriages the opportunity to stop in front of the entrance door; the secondary one, at the time used by service personnel, has access from the mini-park. The exterior of the villa – portico, balustrade, part of the flooring – is in pink Baveno granite, the same granite used to make part of the Milan Cathedral. Villa Framisi is located, in fact, a few kilometers from the quarries of origin of the precious granite which, in the 14th century, was transported to Milan on large barges, along the navigable canals. In the mini-park, measuring 1,000 m2, you can admire vegetation made up of palm trees, tall trees and various floral species, including camellias, a typical lake flower. The walkability of the mini-park is in bristles, a characteristic paving of the area, widespread since the 18th century. The pebbles used come from the Ticino, a river that originates in nearby Switzerland and which forms Lake Maggiore, and were taken from points where the water, over the centuries, has smoothed them, giving them the typical rounded shape. On the balustrade, which delimits the water from the mainland, statues from the early 1900s, representing the divinities, offer themselves to the lake. From the mini-park you have access to the villa’s dock, illuminated for night-time use and, in the summer period, you can use the nearby private beach, the exclusive property of the villa. The external stairs of Villa Framisi are made of white granite from Montorfano, a rock formed around 280 million years ago and white in color with black dots. The white granite of Montorfano is also called ”miarolo”, a dialect term that derives from ”mile”, because the grains that characterize this stone are reminiscent of small cereal grains. The mini-park hosts an annex of 36 m2 which can be expanded into a fitness room and equipped with a room for storing tools. The first floor of Villa Framisi is divided into two large rooms: a lounge and a library. The flooring of the entire floor is in 18th century Venetian flooring, one of the oldest floors used in architecture, whose roots lie in the school of Roman mosaic. In the room and in the library there are pieces of furniture dating back to the 18th century, paintings by illustrious Italian painters of the early 1900s and Murano glass chandeliers. The library’s bookcase is in refectory style, it embraces three walls of the room and houses over 1,500 volumes. The terrace, covered by a transparent roof, enjoys a view of the lake. Furnishings and paintings are included in the price. Villa Framisi, over 400 square meters of walkable space, is connected by an internal staircase in Carrara marble. The wooden handrail dates back to the late nineteenth century and has recently been restored. From the staircase, the large windows offer a suggestive picture of the lake panorama. SURFACE: 129.20 m2 The ground floor, originally used for service staff, now houses a large industrial kitchen, a refined cutting-edge product of Italian design. The kitchen leads to a cellar containing hundreds of fine wines, preserved by the constant temperatures of the room, underground, like the service bathroom, the laundry room and the boiler room. In the dining room, a table made of volcanic lava stone, as well as the kitchen, rests on the original stone floor of the villa. Looking up, under the kitchen vaults, you can admire the eighteenth-century frescoes, representing lake images, brought to light during the restoration phase. SURFACE: 89.40 m2 The second floor, originally made up of three bedrooms, now houses the master bedroom and a guest bedroom. The third bedroom has been transformed into a large wardrobe. The choice of the current owners was to overlook all the habitable rooms on the lake. Like the first floor, the second is also embellished with pieces of 18th century furniture, 18th and early 20th century paintings and various sacred images. SURFACE: 68.00 m2 The top floor of the villa is a ”mini-apartment” with a living area, now used as a study, a bedroom and a bathroom.

Villa Framisi sorge a Stresa, cittadina elegante e raffinata, riconosciuta come la Perla del Lago Maggiore. Affacciata sulle Isole Borromee, Villa Framisi si colloca tra i 10 luoghi più suggestivi d’Italia. Navigando il Lago Maggiore si possono raggiungere le Isole Borromee, le più esclusive cittadine Italiane e Svizzere e luoghi dalla singolare bellezza. Villa Framisi è una villa settecentesca, originariamente di proprietà dei Borromeo, nobile famiglia che nel XIV secolo divenne proprietaria delle antistanti isole, chiamate appunto Isole Borromee. Villa Framisi è l’unica villa del golfo che gode appieno della vista di tutte e tre le Isole Borromee. La villa, interamente restaurata nel 2001, ha mantenuto la sua antica struttura. Ha due ingressi: il principale, un tempo riservato ai nobili, è rivolto verso il Corso, per dare la possibilità alle carrozze di sostare davanti al portone di ingresso; il secondario, all’epoca adibito al personale di servizio, ha accesso dal mini-parco. L’esterno della villa – porticato, balaustra, parte della pavimentazione – è in granito rosa di Baveno, lo stesso granito con cui è realizzato parte del Duomo di Milano. Villa Framisi sorge, infatti, a pochi chilometri dalle cave di provenienza del pregiato granito che, nel XIV secolo, veniva trasportato fino a Milano su grosse chiatte, lungo i canali navigabili. Nel mini-parco, delle dimensioni di 1.000 mq, si ammira una vegetazione costituita da palmizi, piante ad alto fusto e diverse specie floreali, tra cui le camelie, tipico fiore lacustre. La calpestabilità del mini-parco è in rizzata, pavimentazione caratteristica della zona, diffusa a partire dal ‘700. I ciottoli utilizzati provengono dal Ticino, fiume che nasce nella vicina Svizzera e che forma il Lago Maggiore, e sono stati prelevati in punti dove l’acqua, nel corso dei secoli, li ha levigati, dandogli la tipica forma arrotondata. Sulla balaustra, che delimita l’acqua dalla terraferma, statue di inizio ‘900, rappresentanti le divinità, si offrono al lago. Dal mini-parco si ha accesso alla darsena della villa, illuminata per l’uso notturno e, nel periodo estivo, si può usufruire della spiaggetta privata prospiciente, di esclusiva proprietà della villa. Le scalinate esterne di Villa Framisi sono realizzate in granito bianco di Montorfano, una roccia formatasi circa 280 milioni di anni fa e di colore bianco con puntini neri. Il granito bianco di Montorfano è chiamato anche «miarolo», termine dialettale che deriva da «miglio», perché i grani, che caratterizzano questa pietra, ricordano i piccoli chicchi del cereale. Il mini-parco ospita una dépendance di 36 mq ampliabili adibita a sala fitness e dotata di un locale per il ricovero degli attrezzi. Il primo piano di Villa Framisi è suddiviso in due ampi locali: una sala e una biblioteca. La pavimentazione dell’intero piano è in seminato veneziano del ‘700, una delle più antiche pavimentazioni usate in architettura, le cui radici affondano nella scuola del mosaico romano. Nella sala e nella biblioteca sono presenti pezzi d’arredamento risalenti al ‘700, quadri di illustri pittori italiani del primo ‘900 e lampadari in vetro di Murano. Il mobile libreria della biblioteca è in stile fratino, abbraccia tre pareti del locale e ospita oltre 1.500 volumi. La terrazza, coperta da una tettoia trasparente, gode della vista sul lago. Arredi e quadri sono compresi nel prezzo. Villa Framisi, oltre 400 mq calpestabili, è collegata da una scala interna in marmo di Carrara. Il corrimano in legno risale alla fine dell’ottocento ed è stato recentemente restaurato. Dalla scala, le ampie finestre offrono un quadro suggestivo del panorama lacustre. SUPERFICIE: 129,20 mq Il piano terra, originariamente adibito al personale di servizio, oggi ospita un’ampia cucina industriale, raffinato prodotto d’avanguardia del design italiano. Dalla cucina si accede a una cantina che contiene centinaia di vini pregiati, conservati dalle costanti temperature del locale, interrato, come il bagno di servizio, la lavanderia e la sala caldaia. Nella sala da pranzo, un tavolo in pietra lavica vulcanica, così come la cucina, poggia sul pavimento in pietra originale della villa. Alzando gli occhi, sotto le volte della cucina, si possono ammirare gli affreschi settecenteschi, rappresentanti immagini lacustri, portati alla luce in fase di restauro. SUPERFICIE: 89,40 mq Il secondo piano, originariamente costituito da tre camere da letto, oggi ospita la camera padronale e una camera degli ospiti. La terza camera è stata trasformata in un ampio guardaroba. La scelta degli attuali proprietari è stata quella di affacciare tutti i locali abitabili sul lago. Come il primo piano, anche il secondo è impreziosito da pezzi di arredamento del ‘700, da quadri settecenteschi e di inizio ‘900 e da diverse immagini sacre. SUPERFICIE: 68,00 mq L’ultimo piano della villa è un «miniappartamento» con una zona giorno, oggi adibita a studio, una camera da letto e un bagno. Con la ristrutturazione, infatti, la mansarda è stata dotata di tutti gli impianti di allacciamento per una futura trasformazione in alloggio autonomo. La pavimentazione è in parquet in rovere posato in doppio strato.
  • Listed Apr 04
  • Views 30
  • Saves 1

In Detail

Features

  • Mountain View
  • Garden
  • Water View
  • Terrace
  • Private Beach
  • Open Kitchen
  • Walk In Closet
  • Lakefront
  • Wine Cellar
Features

Lot

Indoor

  • Stone Countertops
  • Office
  • Fitness Center / Gym
  • Kitchen island
  • Bar
  • Walk In Closet
  • Open Kitchen
  • Wine Cellar

Outdoor

  • Terrace
  • Outdoor Living Space
  • Garden
  • Balcony
  • Private Beach

Ask a Question

DOWNTOWN Luxury Real Estate
6 months with JamesEdition

Contact Agent

Tour type

Explore the Area

Corso Italia, 28838 Stresa VB, Italy, Stresa, Piedmont, Italy. See on Google Maps
Price per sqft
Low
High

View 64 more listings in Stresa

About the Building

  • Year built

    1700

  • Floors

    3

  • Property type

    Villa

DOWNTOWN Luxury Real Estate
6 months with JamesEdition

You have inquired about this property

The agent will contact you soon by

Listed by

Registered on JamesEdition

2023

Address

Strada 7 palazzo T3, 20089, Rozzano, Italy

Phone number

Show phone number
Call